Cerca insegnamenti o docenti



Marketing progredito - programma
Marketing (advanced) - programma

Stampa questa pagina

LUCIANO PILOTTI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in COMUNICAZIONE PUBBLICA E D'IMPRESA (COM) Immatricolati dall'a.a. 2015/2016 - Laurea Magistrale - COMUNICAZIONE E MARKETING - 2018/2019

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso1s
Periodo di svolgimentosecondo trimestre
Settori scientifico disciplinari
  • SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: Obiettivi del corso sono quelli di fornire capacità di analisi dei mercati e di sviluppo di competenze di valutazione delle loro trasformazioni con particolare attenzione alle innovazioni post-fordiste dal lato della produzione e del consumo così come delle aspettative derivanti dall'uso diffuso di device digitali. Da questo punto di vista verranno esplorati i mondi dei prodotti digitali e del marketing digitale che li accompagnano per lo sviluppo di relazioni interattive e di community che ne derivano lungo processi di co-innovazione (e open-innovation) dove l'utente viene coinvolto direttamente nella creazione di valore. Verranno lungo questa traiettoria analizzate le dinamiche evolutive dei social media e di Internet e gli strumenti dedicati alla gestione di un'eco-sistema di business e sociale sempre più integrato con approfondimenti delle principali tecniche di analisi di questi mercati complessi e delle loro piattaforme di erogazione. Da qui la valutazione dell'impatto trasformativo sul marketing – in senso relazionale - dei prodotti e dei servizi ereditati dal fordismo maturo sempre più influenzato dalla transizione alla digitalizzazione anche con le prospettive aperte dai cambiamenti recenti dell'Industry 4.0 che stanno mutando in profondità la natura delle attività manifatturiere standard, i rapporti con l'utenza finale e intermedia, e i modelli organizzativi (da push a pull). Cambiamenti in corso che stanno mutando – con la catena del valore digitale - le forme stesse di posizionamento e i concetti di segmentazione e di branding così come quelli di strategia e di concorrenza nel quadro dei processi di globalizzazione e trans-nazionalizzazione.

Lingua dell'insegnamento: Italiano

Metodi didattici: aula interattiva

Programma di studio

Pagina web di riferimento:

http://www.unimi.it

Programma: Nelle prima parte sviluppiamo alcune sintetiche categorie connesse alle logiche di rete e alle sue dinamiche strutturali dal punto di vista tecnologico-connettivo, delle modalità di diffusione dell’informazione e della conoscenza, di densificazione interazionista nella formazione dell’intelligenza collaborativa. Tra queste il ruolo delle ICT e della digitalizzazione sui mercati di massa e sulla personalizzazione radicale di prodotti digitali e non digitali. Esplorando l’effetto network, le “trappole” di lock-in, le logiche di community e le dinamiche di apprendimento. Nella seconda parte introduciamo il rapporto fra marketing management e logiche di rete, tra Internet e il world wide web, guardando all’interazione impresa-cliente e utente-utente e all’integrazione-differenziazione tra inter-mediazione e info-mediazione. Analizzando poi il vantaggio competitivo e l’analisi della domanda e del consumatore-utente in rete oltre agli impatti delle ricerche web-based e dei Big Data in rete per la profilazione della clientela. Esplorando infine le logiche di collaborazione innovativa e di virtual community di consumo e di produzione, di pricing e CRM di rete. Nella terza parte sviluppiamo struttura e dinamica dei Social Media e gli impatti di marketing come luoghi di condivisione sistematica e luoghi di azione virtuale che in una prospettiva di “naturalizzazione della tecnologia” trasformando in senso ecologico l’interfaccia socio-tecnica uomo-macchina. Verranno analizzati i concetti e le categorie di azione connesse al post-consumo, all’innovazione collaborativa e alla co-generazione di valore condiviso attraverso specifiche pratiche e strumenti “social” che stanno trasformando radicalmente le forme e le modalità creative di social community, il marketing e le sue logiche di fondo.

Programma per non frequentanti: Nelle prima parte sviluppiamo alcune sintetiche categorie connesse alle logiche di rete e alle sue dinamiche strutturali dal punto di vista tecnologico-connettivo, delle modalità di diffusione dell’informazione e della conoscenza, di densificazione interazionista nella formazione dell’intelligenza collaborativa. Tra queste il ruolo delle ICT e della digitalizzazione sui mercati di massa e sulla personalizzazione radicale di prodotti digitali e non digitali. Esplorando l’effetto network, le “trappole” di lock-in, le logiche di community e le dinamiche di apprendimento. Nella seconda parte introduciamo il rapporto fra marketing management e logiche di rete, tra Internet e il world wide web, guardando all’interazione impresa-cliente e utente-utente e all’integrazione-differenziazione tra inter-mediazione e info-mediazione. Analizzando poi il vantaggio competitivo e l’analisi della domanda e del consumatore-utente in rete oltre agli impatti delle ricerche web-based e dei Big Data in rete per la profilazione della clientela. Esplorando infine le logiche di collaborazione innovativa e di virtual community di consumo e di produzione, di pricing e CRM di rete. Nella terza parte sviluppiamo struttura e dinamica dei Social Media e gli impatti di marketing come luoghi di condivisione sistematica e luoghi di azione virtuale che in una prospettiva di “naturalizzazione della tecnologia” trasformando in senso ecologico l’interfaccia socio-tecnica uomo-macchina. Verranno analizzati i concetti e le categorie di azione connesse al post-consumo, all’innovazione collaborativa e alla co-generazione di valore condiviso attraverso specifiche pratiche e strumenti “social” che stanno trasformando radicalmente le forme e le modalità creative di social community, il marketing e le sue logiche di fondo.

Short course description english flag

The course's objectives are to provide market analysis capabilities and to develop skills to understand market dynamics, with particular attention to post-fordist innovation from the production and consumption point of view as well as expectations arising from the widespread use of digital devices. In this light, the worlds of digital products and digital marketing will be explored for the development of interactive relationships and communities that derive from co-innovation (and open-innovation) processes where the user is directly involved in creating value. This trajectory will explore the evolution of social media and Internet, and the tools dedicated to managing an eco-business and social system that is increasingly integrated with in-depth analysis of the main analytical techniques of these complex markets and their distribution platforms with alternative business models. Hence the evaluation of the transformative impact on marketing - in a relational approach - of the products and services inherited from mature fordism increasingly influenced by the transition to digitization also with the prospects opened by the recent changes of Industry 4.0, that are changing in depth the nature of the classic manufacturing activities, relationships with end-users and intermediate users, and finally organizational models (from push to pull). Changes– along with the digital value chain - that are changing the concepts of positioning, segmentation and branding as well as those of strategy and competition in the context of globalization and trans-nationalization processes.

Bibliografia e altri materiali didattici: T.T.Tuten & M.R. Solomon, Social Media Marketing. Post-consumo, innovazione collaborativa e valore condiviso; Pearson
E. Prandelli, G Verona, Marketing in rete. Oltre Internet verso il nuovo Marketing, McGraw Hill (Parti)

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: T.T.Tuten & M.R. Solomon, Social Media Marketing. Post-consumo, innovazione collaborativa e valore condiviso; Pearson
E. Prandelli, G Verona, Marketing in rete. Oltre Internet verso il nuovo Marketing, McGraw Hill

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Frequenza di almeno un corso propedeutico di economia aziendale, o di micro-economia, oppure di economia industriale.
Esame scritto multiple choice e per i frequentanti valutazione delle attività sviluppate in aula per gruppi con presentazioni e case studies. Testi consigliati

Prerequisiti e modalità di esame per non frequentanti Frequenza di almeno un corso propedeutico di economia aziendale, o di micro-economia, oppure di economia industriale.
Esame scritto multiple choice sui Testi consigliati.

Attività propedeutiche consigliate corso di economia aziendale e di microeconomia

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore: SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
LUCIANO PILOTTI , responsabile dell'insegnamentogiovedi 13.00 - 16.00.Studio docente, secondo piano, Via Celoria, 2