Cerca insegnamenti o docenti



Disuguaglianza, stratificazione e mobilità sociale - programma
Social Inequality, Stratification and Mobility - programma

Stampa questa pagina

CINZIA MERAVIGLIA , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in SCIENZE POLITICHE (SPO) Immatricolati dall'a.a. 2014/15 - Laurea - SOCIETA', CULTURA, MUTAMENTO SOCIALE - 2018/2019

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso2
Periodo di svolgimentoterzo trimestre
Settori scientifico disciplinari
  • SPS/07 - Sociologia generale
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: Il corso di propone di introdurre studentesse e studenti allo studio di uno dei temi classici della sociologia, vale a dire la stratificazione sociale, e dei suoi collegamenti con i temi delle disuguaglianze e del cambiamento sociale. Tutti sappiamo che la società non è fatta di persone uguali tra loro quanto a privilegi, prestigio e potere, e di solito accettiamo queste differenze come aspetto naturale della vita. Tuttavia tali differenze sono l'esito dell'operare di meccanismi sociali e dell'azione di gruppi e individui che decidono o subiscono gli effetti della disuguale distribuzione delle risorse (appunto, privilegi, prestigio e potere). In sostanza le disuguaglianze sociali riguardano tutti noi, sono spesso rese invisibili dal fatto che le percepiamo come naturali, e tuttavia condizionano (anche pesantemente) la nostra vita e le nostre scelte (dove andiamo a scuola, quale livello di istruzione otteniamo, quale lavoro facciamo, chi sposiamo, dove abitiamo, in quale tipo di casa, quante volte andiamo al cinema o a teatro in un anno, chi votiamo, e così via). Il nostro compito in questo corso è smontare, per così dire, la struttura della società (in classi, gruppi di status, gruppi etnici, a seconda del genere, o in gruppi d'età) e osservarla per quello che è, ovvero l'esito di uno dei possibili modi di distribuire le risorse che servono a ciascuno per vivere e realizzare le proprie aspirazioni, non necessariamente quello più equo né il più desiderabile.

Lingua dell'insegnamento: Italiano / Italian

Programma di studio

Programma: Il programma d'esame si suddivide in sei aree tematiche:
1. Lo studio della stratificazione sociale: definizioni; aspetti relazionali e distributivi; la teoria di Lenski sulla distribuzione delle risorse; il ruolo del potere
2. Le teorie sulla stratificazione sociale: teorie del conflitto (Marx e Weber) e successivi sviluppi (Parkin); la teoria durkheimiana; teoria funzionalista (Davis e Moore); strati, ceti, classi; lo squilibrio di status
3. Strati e classi sociali: loro formazione sulla base della distribuzione delle risorse; operativizzazione dei due concetti (schema di classe EGP, schema di Wright, indici di status e prestigio)
4. La stratificazione sociale contemporanea in Italia e Europa
5. La mobilità sociale: definizione, mobilità inter- e intra-generazionale, assoluta e relativa, orizzontale e verticale; le analisi di base della tavola di mobilità; scelta degli indicatori di posizione sociale e conseguenze per la ricostruzione della struttura sociale
6. Le disuguaglianze sociali: definizione, fondamenti, modi di manifestazione e meccanismi di funzionamento; questioni di giustizia distributiva; tipi di disuguaglianze: di genere, di classe, etniche, di istruzione, di età, di reddito e ricchezza; la povertà

Programma per non frequentanti: Il programma si divide in quattro macro-aree tematiche:
1. Le basi dello studio della stratificazione sociale: definizioni; aspetti relazionali e distributivi; la teoria di Lenski sulla distribuzione delle risorse; il ruolo del potere nella distribuzione delle risorse
2. Le teorie sulla stratificazione sociale: le teorie del conflitto (Marx e Weber); la teoria durkheimiana; la teoria funzionalista (Davis e Moore); strati, ceti, classi nel pensiero contemporaneo
3. La mobilità sociale: cos'è la mobilità sociale; la trasmissione della posizione sociale tra generazioni; l'analisi delle tavole di mobilità; tipi di mobilità e loro misure; problemi metodologici posti dagli studi di mobilità; il ruolo dell'istruzione nei processi di mobilità
4. Le disuguaglianze sociali: disuguaglianze di classe, etnia, genere, reddito e ricchezza, istruzione

Short course description english flag

The course introduces students to the study of social stratification, mobility and inequalities in the social sciences. Attention will be devoted to: 1) a critical review of the main theories of social stratification, and the research methods used to test them on an empirical ground; 2) the definition of the different types of inequality (occupational, social, educational, gender, ethnic, etc) and their interplay; 3) linking theories and methods of research in the contemporary study of stratification, mobility and inequality, and a critical assessment of the results attained so far; 4) discussion of the pros and cons of the main approaches (both theoretical and empirical) to stratification.
The course consists of three parts. The first one deals with the theoretical approaches to inequality and stratification; the second part will consider how theories have been tested against the data; the third part will present and discuss some research projects of particular relevance in the field.

Bibliografia e altri materiali didattici: - Bagnasco A., Barbagli A., Cavalli A. (2012), Corso di sociologia, Il Mulino (Capitolo 11)
- Eve, Favretto, Meraviglia (2008), Disuguaglianze sociali, Carocci
- Ulteriori indicazioni sui testi d'esame verranno fornite durante il corso

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: - Bagnasco A., Barbagli A., Cavalli A. (2012), Corso di sociologia, Il Mulino (Capitolo 11)
- Ballarino G., Cobalti A. (2010), La mobilità sociale, Carocci
- Eve, Favretto, Meraviglia (2008), Disuguaglianze sociali, Carocci
- Triventi M. (2014), Le disuguaglianze di istruzione secondo l’origine sociale. Una rassegna della letteratura sul caso italiano, Scuola Democratica, 2/2014, 321-342 (disponibile sul sito Ariel)
- Volpato C. (2013), Psicosociologia del maschilismo, Laterza
- Franzini M. e Pianta M. (2016), Disuguaglianze. Quante sono, come combatterle, Laterza

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame L'esame consiste in un compito scritto con 7 domande a risposta multipla (con 5 alternative di risposta per ciascuna domanda) e 2 domande aperte, della durata di 1 ora e mezza.

Prerequisiti e modalità di esame per non frequentanti L'esame consiste in un compito scritto con 10 domande a risposta multipla (con 5 alternative di risposta per ciascuna domanda) e 2 domande aperte, della durata di 1 ora e mezza

Attività propedeutiche consigliate Sociologia / Sociology

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore: SPS/07 - Sociologia generale - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
CINZIA MERAVIGLIA , responsabile dell'insegnamentomercoledì, 16.20-17.20 su appuntamento (scrivere a cinzia.meraviglia@unimi.it)Stanza 13 - 2° piano