Cerca insegnamenti o docenti



Sistemi politici e amministrativi - programma
Political and Administrative Systems - programma

Stampa questa pagina

MATTEO ROBERTO CARLO JESSOULA , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in SCIENZE DEL LAVORO DELL'AMMINISTRAZIONE E DEL MANAGEMENT (LAM) (Classe L-16) Immatricolati dall'a.a. 2014/15 - Laurea - 2017/2018

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso1
Periodo di svolgimentosecondo trimestre
Settori scientifico disciplinari
  • SPS/04 - Scienza politica
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: Il corso si propone di fornire gli strumenti analitici necessari a studiare e comprendere il funzionamento del sistema politico italiano, e il processo di produzione delle politiche pubbliche, nella prospettiva della scienza politica. Il corso si articola in tre parti. La prima parte mira a fornire agli studenti gli strumenti e le categorie analitiche necessarie per lo studio dei sistemi politici in prospettiva comparata, e del sistema politico italiano in particolare. Nella seconda parte sono invece analizzate le diverse componenti del sistema politico italiano - architettura istituzionale (governo, parlamento, assetto territoriale, sistemi elettorali), sistema partitico, cultura politica, dinamiche elettorali e di competizione politica, gruppi di pressione e forme di partecipazione politica – applicando i concetti illustrati in precedenza.
La terza parte mira invece a utilizzare gli strumenti della scienza politica per comprendere lo sviluppo di una politica pubblica, cruciale per finalità e risorse impiegate: la politica pensionistica italiana nel periodo 1945-2016.

Lingua dell'insegnamento: Italiano

Metodi didattici: Lezioni

Programma di studio

Pagina web di riferimento:

http://mjessoulapsc.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/Default.aspx

Programma: Il corso è articolato su 3 moduli da 20 ore ciascuno
Contenuto dei moduli

Modulo 1. Introduzione alla scienza politica
- Il sistema politico. Cos’è?
- I regimi non democratici
- Democrazia, democrazie
- I gruppi di pressione
- I partiti politici
- Le elezioni e i sistemi elettorali
- Il parlamento
- Il governo
- Pubblica amministrazione e burocrazia

Modulo 2. Il sistema politico italiano
- State e nation building
- Origini e processo di democratizzazione
- La Prima Repubblica, 1948-93
- La Seconda Repubblica, 1993-…
- Verso la Terza Repubblica?
- Governo e pubblica amministrazione nel sistema politico italiano
- Le relazioni fra i livelli di governo: la governance multilivello

Modulo 3. La politica pensionistica in Italia, tra policy e politics
- Cosa sono le politiche pensionistiche
- L’evoluzione dei sistemi pensionistici nel XX secolo: l’Italia in prospettiva comparata
- L’espansione del sistema pensionistico italiano nella Prima Repubblica
- Seconda Repubblica e riforme pensionistiche 1992-2011
- Il nuovo sistema pensionistico italiano: valutazione delle riforme e scenari futuri

Programma per non frequentanti: Identico a quello per frequentanti

Short course description english flag

The course aims at providing the main tools to analyze the Italian political system and its functioning with particular reference to policymaking processes.
The course includes three main parts. The first aims to present the main tools and analytical categories to study comparative political systems in comparative perspective, and the Italian political system in particular.
The second part focuses on the various elements of the Italian political system by adopting a comparative and historical perspective: institutional architecture – i.e. government, parliament, centralization/decentralization, electoral systems – party system, political culture, electoral and political competition dynamics, pressure groups and political participation.
The third part is devoted to analyze a key public policy such as pension policy in Italy between 1945 and 2016.

Bibliografia e altri materiali didattici: Modulo 1
- M. Cotta, D. della Porta e L. Morlino, Fondamenti di scienza politica, Bologna, Il Mulino, 2004,
capitoli 2, 3 (fino pagina 78), 6, 7, 8, 9, 10, 11

Modulo 2
- M. Cotta e L. Verzichelli, Il sistema politico italiano, Bologna, Il Mulino, 2016,
capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Modulo 3
- M. Ferrera (a cura di), Le politiche sociali, Bologna, Il Mulino, 2012, capitolo 2

- Le slides delle lezioni sono parte integrante del programma e verranno messe a disposizione sul sito ARIEL del corso

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: Identici a quelli per frequentanti, comprese le slide delle lezioni scaricabili dal sito ARIEL

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Le modalità d’esame sono identiche per gli studenti frequentanti e non frequentanti
Si può sostenere l’esame in forma scritta o in forma orale:
• in forma scritta, si terranno una prima prova parziale durante il corso e una seconda al termine del corso.
• negli appelli d’esame successivi l’esame si terrà invece in forma orale
L’accesso alla prova scritta è consentito a tutti gli studenti frequentanti e non frequentanti.

Tanto la prova scritta quanto l’esame in forma orale sono volti:
i ) valutare l’apprendimento dei concetti e delle dimensioni fondamentali per l’analisi dei sistemi politici;
ii) valutare l’apprendimento delle caratteristiche del sistema politico italiano in prospettiva comparata e storico-evolutiva;
iii) valutare la capacità di cogliere i nessi tra trasformazioni istituzionali, di politica pubblica e le dinamiche di competizione politica;
iv) valutare la capacità di elaborazione ed esposizione rispetto ad alcuni temi nell’ambito dell’analisi dei sistemi politici.

Le prove scritte includerano sia domande chiuse (multiple‐choice) sia domande aperte cui rispondere in maniera estesa.
Potrà essere prevista anche una soglia minima di punti da conseguire sulle domande multiple‐choice.
La valutazione delle prove scritte sarà espressa in trentesimi, con punteggio massimo conseguibile pari a 33/30 (30 e Lode).
In caso il punteggio finale sia inferiore a 17.5 si dovrà sostenere integralmente l’esame in forma orale. Non sono previste integrazioni del voto.
Dettagli ulteriori sulle prove scritte verranno forniti all'inizio del corso.

Prerequisiti e modalità di esame per non frequentanti Modalità identiche quelle previste per gli studenti frequentati.

Attività propedeutiche consigliate Per le propedeuticità vedere il Manifesto degli studi

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore: SPS/04 - Scienza politica - Crediti: 9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MATTEO ROBERTO CARLO JESSOULA , responsabile dell'insegnamentoProssimo ricevimento: 11 dicembre 16.30-19.30; 21 dicembre 10.30-13.30Stanza 203 -2° piano.
ANDREA CERONLunedì 15.00-18.00stanza 303

Avvertenze e altre informazioni

Il programma è identico per studenti frequentanti e non.